Le qualità uniche del sughero

Allora da dove vengono tutte le proprietà uniche del sughero? Per rispondere a questa domanda, dobbiamo armarci di un microscopio. Diamo un’occhiata molto da vicino a come funziona il tutto.

La composizione della corteccia ha una struttura cellulare: è costituita da tante capsule molto piccole a forma di nido d’ape che sono riempite con un gas che ha una composizione diversa dall’aria che respiriamo. Questa struttura è responsabile della sua conduttività termica ed elettrica estremamente bassa. Quali qualità di sughero utilizziamo nella costruzione dei nostri spazi abitativi?

– Suberino. Una sostanza che aiuta a collegare tra loro particelle e granuli di sughero sotto calore e pressione

– Lignina. Una sostanza che conferisce al sughero le proprietà di un ottimo isolante contro l’umidità.

– Tannino. Una sostanza che gioca un ruolo importante nel dare al sughero il suo colore.

– Sieroide. Sostanza idrorepellente.

– Polisaccaride. È contenuto in quantità estremamente piccole, il che rende il sughero poco attraente per gli insetti.

Un mix di queste sostanze presenti nella corteccia della quercia da sughero influisce anche sull’insieme delle proprietà fisiche e chimiche dei prodotti finali realizzati con il materiale. I vantaggi finali includono: resistenza all’acqua, resistenza alla decomposizione e incombustibilità.

Lo sapevi che il sughero non è combustibile? Brucia solo senza fiamma, emettendo un fumo non tossico, a differenza dei moderni materiali sintetici: laminato, piastrelle in vinile e rivestimento in PVC.

Una proprietà davvero unica del sughero è la sua natura antistatica. Grazie alla sua struttura naturale, il sughero non conduce corrente elettrica e non accumula elettricità statica. Pertanto, la polvere non si deposita facilmente sulla sua superficie, il che è vantaggioso per le persone con allergie e per tutti coloro che non amano pulire regolarmente i pavimenti.

Se non lo sapevi, ti informiamo che è la differenza di potenziale tra ioni caricati positivamente e negativamente che fa muovere le particelle di polvere in una certa direzione e “magnetizzare” su determinate superfici. Lo abbiamo sperimentato tutti in stanze con moquette o pavimento in laminato, osservando mini scariche elettriche sotto i nostri piedi o sui nostri vestiti.

Copyright © 2021 Fomentarino. Tutti i diritti riservati.