Il sughero è la migliore superficie per pavimenti e muri

Cosa è importante sapere quando si tratta del pavimento e della superficie della parete della tua casa? Ovviamente, è essenziale sapere cosa vuoi e ti aspetti da esso. Dovrebbe soddisfare completamente il proprietario, al 100% su tutti i parametri.

Senza dubbio, dovrebbe anche essere resiliente. Altrimenti, come puoi camminarci sopra e viverci senza pensare di danneggiarlo potenzialmente. Dovrebbe piacerti anche in termini di aspetto visivo: adattarsi al

tuo design ed essere bello. E, naturalmente, dovrebbe essere adatto quando si tratta di prezzo. Ognuno ha il suo limite di prezzo, quello è disposto a pagare per un nuovo piano. Deve essere caldo? Non ti farà mai male, a meno che tu non viva in un posto tropicale… Ti prendi cura della tua salute? Se è così, allora è importante che tu sappia cosa stai respirando, mentre sei a casa. Pertanto, non sei indifferente al materiale di cui sono fatti i tuoi pavimenti e pareti, quali sostanze chimiche emettono nell’atmosfera e all’interno della tua stanza.

Inoltre, stai pensando a quanto sarà pratico il tuo futuro pavimento, quanto sarà facile pulirlo? Contemplando tutti questi fattori, ti imbatti in un pensiero: non sarebbe male che il pavimento fosse antiscivolo, soprattutto in cucina, bagno e doccia. Dopodiché, consideri che il miglior pavimento sarebbe resistente all’umidità e alle gocce d’acqua che potrebbero accidentalmente rovesciarsi sulla sua superficie.

Qui, ti fermi nei tuoi pensieri, dicendo: non esiste materiale del genere che possa soddisfare tutti questi requisiti. Le piastrelle e le pietre Cheremic sono resistenti, pratiche e durevoli, ma saranno anche fredde, scivolose ed estremamente pericolose se bagnate.

Pavimenti in vinile, laminato, linoleum – Ti dirai: No, questi prodotti sono troppo sintetici, non hanno nulla di naturale, non hanno anima, emettono una serie di gas nocivi nella tua stanza: dal fenolo alla formaldeide. Ti ricorderai dei tappeti ma ti ricorderai subito di una composizione di fibre sintetiche, che emettono anche gas nocivi, e anche con un terribile accumulo di elettricità statica e formazione di polvere che contribuisce enormemente alle allergie, anche tra i bambini.

Forse stai iniziando a perdere le speranze e stai per decidere che l’unica soluzione adatta (a parte alcuni requisiti come la resistenza all’umidità e la resistenza complessiva) è il parquet.

Copyright © 2021 Fomentarino. Tutti i diritti riservati.